Il calcolo della massa magra

Il peso è uno dei tanti aspetti a cui si dà moltissima importanza al giorno d’oggi. Si desidera essere in forma, snelli e tonici.

Tutto questo però, fortunatamente, non è dato solo da un fattore prettamente estetico, ma anche da un fattore di salute vera e propria.

Negli ultimi anni si è vista una mentalità cambiare radicalmente, e se prima la condizione fisica aveva un peso solo minore, ora invece è uno degli obiettivi di molte persone.

Finalmente è stato compreso che: per restare in salute bisogna prendersi cura del proprio corpo, anche dando un occhio all’ago della bilancia.

Stiamo parlando ovviamente del seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e praticare della sana attività fisica.

Non devi voler perdere peso solo ed unicamente per essere più attraente, devi voler perdere peso per essere, prima di tutto, più in salute.

Ma da cosa è dato il nostro peso corporeo?

Sono davvero tanti i fattori che vanno ad influire sul numero della bilancia, in particolar modo la massa magra e la massa grassa.

Sapere le percentuali di queste due componenti è un ottimo punto di partenza per capire come e cosa migliorare.

Ci sono diversi modi per calcolare questi dati, primo tra tutti ti consigliamo la bilancia impedenziometrica, un utile strumento che ti dà delle ottime indicazioni su molti aspetti della tua condizione fisica, tra cui anche il calcolo della massa magra.

Ma cerchiamo di approfondire un po’ meglio l’argomento.

 

Massa magra: tutto quello che c’è da sapere

Molto spesso si sente dire che per perdere peso bisogna bruciare tanti grassi. Una convinzione purtroppo molto comune ma del tutto errata.

Per perdere peso bisogna aumentare la massa magra, che andrà così a sostituire la massa grassa ed il corpo risulterà più snello e tonico.

Se non hai molta dimestichezza con questi termini, forse, ora avrai un po’ di confusione in testa.

Tranquillo. Procediamo per gradi.

 

Massa magra: cos’è

Prima di tutto bisogna capire cosa s’intende realmente con il termine massa magra.

La massa magra è, detta in parole molto semplici, quello che resta del corpo umano se si togliesse tutto il grasso.

In poche parole, sono i muscoli veri e propri del tuo corpo, ma anche le ossa, i denti e gli organi.

Ci teniamo anche a precisare che vi è una piccolissima parte anche di grasso, chiamato grasso essenziale o fisiologico.

In pratica è un lieve strato di grasso che va a ricoprire i diversi organi vitali, ed è importantissimo (il 3% nel corpo maschile ed il 12% nel corpo femminile).

 

Massa magra: come calcolarla

Ora che hai capito cos’è la massa magra sei pronto a scoprire anche come poterla calcolare.

Se non vuoi recarti da un esperto del settore, opzione che consigliamo sempre quando si vuole ad esempio intraprendere un percorso di dimagrimento, puoi anche calcolarlo comodamente a casa con bilancia, metro da sarta e calcolatrice.

Attenzione però, perché bisogna fare una distinzione tra uomo e donna.

Se sei donna:

  • prendi il metro e misura la tua circonferenza del giro vita, dei fianchi e la tua altezza

Se sei uomo:

  • prendi il metro e misura la tua circonferenza dei polsi, dell’addome e la tua altezza

Ora somma la misura dell’altezza a quella della tua circonferenza dei polsi, o dei fianchi se donna.

Al risultato sottrai l’ultimo dato che ti rimane, ovvero la circonferenza dell’addome, o del punto vita se sei donna.

Il risultato è la percentuale della massa grassa.

Ora prendi quel numero e moltiplicalo per il tuo peso in kg e poi dividila per 100.

Ora avrai il peso in kg della tua massa grassa.

Infine sottrai questo numero al tuo peso ed avrai peso della tua massa magra.