Le varie tipologie di spazzolini elettrici come quelli della Oral B

Nella grande categoria che raccoglie tutti gli spazzolini elettrici prodotti ed in commercio, diverse sono le tipologie di spazzolini elettrici presenti. Potrete trovare tutte le specifiche e le descrizioni dettagliate sul sito dedicato ai migliori spazzolini elettrici della Oral B, dove sono inoltre presenti classifiche e recensioni degli utenti per i migliori modelli di ogni marchio produttore, aiutandovi e seguendovi passo a passo nella scelta del vostro spazzolino elettrico. 

Una delle prime differenze riguarda il tipo di alimentazione dello spazzolino elettrico. Mentre altre caratteristiche, come ad esempio quelle tipiche della testina, possono essere cambiate nel corso del tempo per meglio adattarsi alle proprie esigenze, il corpo centrale dello spazzolino elettrico rappresenta una scelta da fare in modo giusto al primo colpo, in quando sarà necessario sostituire interamente lo spazzolino elettrico se non vi trovate bene nell’utilizzo. Inizialmente, i primi modelli di spazzolini elettrici necessitavano di un continuo collegamento alla corrente elettrica per poter funzionare, ed erano dotati quindi di un cavo di alimentazione da collegare ad una presa ogni volta che si doveva utilizzare lo spazzolino. Ora, invece, è possibile trovare molti modelli di spazzolini elettrici dotati di una batteria ricaricabile al litio, la cui carica dura dalle due alle tre settimane a seconda dell’utilizzo, e che quindi non necessita di collegarsi ad una presa di corrente elettrica ad ogni utilizzo. Molti modelli forniscono anche un’indicazione dello stato di carica della batteria, in modo da non ritrovarsi senza preavviso con il proprio spazzolino elettrico scarico, mentre altri modelli ancora sono dotati di una base di ricarica su cui posizionare lo spazzolino elettrico dopo ogni utilizzo, in modo che la batteria sia sempre carica, e lo spazzolino elettrico funzionante. 

Un altro modo di differenziare i vari tipi di spazzolini elettrici è il tipo di movimento. Questo può essere rotante, vibrante o pulsante, anche se ultimamente vengono realizzati spazzolini elettrici che uniscono una combinazione di queste tre per ottenere il miglior risultato possibile e la miglior pulizia di denti, gengive e bocca ad ogni utilizzo. Tuttavia, i movimenti rotanti potrebbero risultare troppo aggressivi per chi ha denti e gengive particolarmente sensibili, ed è quindi da preferire un modello di spazzolino elettrico con movimenti pulsanti o vibranti.  Si veda sul sito lincato in precedenza i migliori modelli come quelli della nota marca Oral B.